per intenderci - quelle parole che stanno a Zero

Fare comunicazione integrata e trasparente per Zero è – come detto – farvi sentire protagonisti di ogni passo del percorso lavorativo. Ma anche usare con voi, e per voi, un linguaggio accattivante cioè chiaro, pulito e di facile comprensione. Tradurre in contenuti la vostra idea, i vostri valori, la vostra visione del mondo è la sfida che amiamo affrontare ogni giorno. Per farlo, ci sforziamo anche di tradurre, grazie alla ricchezza della lingua italiana, i paroloni e gli inglesismi usati sul pianeta pubblicità e spesso spacciati come garanzia di successo. Se volete fare un giretto tra le voci e le parole-chiave che appartengono al nostro lavoro, al mondo della comunicazione (pubblicitaria) e al vostro business (ops, scusate: attività), questa è la pagina che fa per voi. Buona lettura.

Glossario

Cerca un termine nel glossario:
Termine Definizione
Social Media

Prima precisazione: non confondeteli con (tutto) il web. Del web, i social media sono piattaforme che permettono una forte connessione fra gli utenti, la socializzazione, l’interazione e lo scambio di informazioni, notizie, risorse, emozioni, eventi, foto.

Che vi piacciano o no, soprattutto se avete un’attività, i social media non potete non usarli, se volete ampliare la propria rete di contatti virtuali e reali o di potenziali clienti. E qui è doverosa una seconda precisazione: i social media sono un veicolo per condividere le informazioni con la vostra community. I principali social sono sicuramente le piattaforme di connessione tra persone che consentono la condivisione in tempo reale di messaggi, immagini, ecc. (Facebook, Google+). Altri invece sono social media specializzati nella condivisione di file video o foto (YouTube, Flickr, Instagram, Vimeo). Mentre Twitter è specializzato nella funzione di microblogging e LinkedIN nella creazione di reti professionali in cui lo scambio è basato su argomenti di lavoro. Tutto ciò per rendere esplicita una terza precisazione: i social media NON sono identificabili con i SOCIAL NETWORK (da tradurre con il termine di RETI SOCIALI). Un social network esiste da prima (e anche fuori) della rete. E non si usa, ma si frequenta, perché è un ambito da vivere e di cui far parte. Riuscire a capire questa differenza permette di capire qual è il migliore approccio a questi nuovi ambienti in cui sempre di più il marketing si muove. Permette di capire come ci si debba muovere in una determinata piazza, senza limitarsi a esserci.

Spider

(Ragno)

È lo strumento, un “ragnetto” fatto di algoritmi, utilizzato dai motori di ricerca per scandagliare la rete alla ricerca delle parole chiave più ricercate e per raccolta di indirizzi Internet. 

Sponsorizzata

Forma di comunicazione attraverso la quale un’azienda associa la propria immagine a un personaggio, a un evento, a un media.

Sponsorizzata può essere una notizia, un’inserzione, una pagina di giornale. Sponsorizzate, al tempo dei social, sono alcune news riguardanti alcuni prodotti.

Spot

Quando un contenuto pubblicitario viaggia in video (in tv, sui social o su YouTube) o in audio (in radio), diventa uno spot. Attenzione: uno spot televisivo deve contenere comunque una storia, anche se condensata in circa 30 secondi (e a volte addirittura in 15).

On line può durare qualche secondo in più, ma non troppo. Lo spot viene realizzato e progettato come un vero e proprio film, quindi si devono creare un copione, un dialogo, delle scene: queste sequenze sono contenute nello STORY BOARDossia una serie di bozzetti con il relativo testo che rappresentano la sequenza delle scene che costituiscono lo spot da girare e viene presentato al cliente prima di iniziare le riprese dello spot stesso.

Storytelling

(Raccontare una storia)

Termine molto (troppo?) di moda, in questi ultimi anni, soprattutto come nuova frontiera del marketing. Significa sfruttare la narrazione, una delle pratiche più antiche ed efficaci della buona comunicazione, per ottenere l’obiettivo di mandare un messaggio su un determinato prodotto o spingere all’azione i potenziali clienti.

Attenzione, però: non tutte le storie sono buone per questo scopo. E non tutti quelli che sanno scrivere possono fare storytelling. Fare buon storytelling, dal punto di vista della comunicazione, significa: creare una storia semplice e credibile; istaurare un rapporto di fiducia; riuscire a emozionare; lasciare che i lettori(visitatori/clienti si immergano e si identifichino.

Categorie In PattoZero

Spazio Zero - Comunicazione integrata
Vuoi contattarci?

Via Modica-Ispica, 34

97015 Modica (RG)

P.Iva 01596830883

Tel +39 0932 453346

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pec Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Vuoi maggiori info?

Vuoi contattarci? Scrivici alle seguente email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o in alternativa compila il form sottostante e sarai ricontattato a breve.

Presa visione dell'informativa sulla privacy, da consultare a questo link:
* Obbligatorio
Valore non valido