Definire Zero un’agenzia “giovane, ma ricca di esperienza” non è solo un facile modo di dire.

Noi siamo davvero così. Perché come gruppo nasciamo nel 2014 (in primavera, come tutte le cose belle), portandoci però dietro la professionalità di sei aziende da tempo attive nel mercato nazionale e impegnate, nel loro piccolo, a far risuonare la propria voce nella “giungla della comunicazione”.
State pensando a Zero come a uno Spazio di coworking (molto american style) e come a un contenitore (informale, dinamico) in cui ogni professionista mette il proprio contenuto a disposizione di tutti e al servizio delle aziende? Avete fatto centro.
Non a caso il nostro pay off (cosa sia e a cosa serva, ve lo diciamo qui) recita: comunicazione integrata. Perché se scegliete di chiedere aiuto a Zero, vi offriamo idee, soluzioni, storie, progetti, lavori tra loro integrati. Quindi: grafica, design, video, app, fotografia, piani di comunicazione, social e digital marketing, contenuti web, e-commerce diventano in Zero tutti strumenti necessari, condivisi e interconnessi. Sì, siamo una realtà differente rispetto una normale agenzia di comunicazione: Zero è un vero e proprio concentrato di creatività capace di dar nuova linfa a un brand grazie al mix fecondo e non convenzionale di professionalità, analisi, strategia. E passione.

 

"Anche Dio crede nella pubblicità, infatti ha messo le campane nelle sue chiese" (Sacha Guitry)

Le faccende diCasa Zero

Lo zero, in termini matematici, è qualcosa di non tangibile. Un numero che, per alcuni, non ha forma e non può essere rappresentato, eppure è qualcosa che è riuscito a sconvolgere l'intero modo di concepire la matematica.

Esattamente ciò che accade con la comunicazione che, seppur sia immateriale, ha rivoluzionato la concezione delle nostre vite, stravolgendo totalmente abitudini e stili di vita. In parole semplici: che abbiate da far conoscere la vostra attività o da promuovere un servizio innovativo, che abbiate bisogno di rilanciare il vostro marchio o di uno spot aziendale da portare in fiera, che vogliate realizzare il catalogo dei vostri prodotti, per portarli nelle nuove piazze dell’e-commerce, beh, allora avete sicuramente bisogno delle idee, delle parole, delle immagini e dei supporti giusti. E di professionisti (capaci, creativi, veloci), che vi aiutino a comunicare. Cioè: che vi guidino, passo dopo passo, nel creare con il pubblico un contatto continuo e una relazione proficua.

Casa Zero

gli arnesi da lavoro di Zero: cura artigianale, attrezzi giusti e semplicità innovativa

Start Up

Sviluppo Start Up

Vivere la comunicazione come tensione etica giornaliera, per Zero significa lavorare in modo trasparente. Nella delicata fase di lancio del sito o di un prodotto, un nostro account cammina al vostro fianco per aiutarvi a trasformare l’idea in qualcosa di concreto da comunicare. Messi al centro del processo operativo che riguarda la vostra impresa, voi siete gli attori principali intorno ai quali noi immaginiamo il percorso di comunicazione e da noi voi avete tutte le informazioni in diretta sugli step di lavoro in modo da rendere fluido lo sviluppo del business. Perché per noi i clienti non solo committenti da servire, preferiamo piuttosto pensare di offrire loro un contributo tale da diventare parte integrante di un progetto. Lavorativo e di vita.

Zero siamo noi[nessuno si senta escluso]

Giuseppe Garaffo
Cristina Cecere
Daniele Scifo
Giuseppe Camagna
Stefano Agosta
Daniele Agosta
Francesco Lucifora
Emanuele Savarino
Davide Reinato
Giovanni Rizza
Lucia Leontini
Enrico Ortisi
Matteo Durante
Riccardo Occhipinti

Giuseppe GaraffoFounder e Project manager

Alla vispa curiosità con cui si muove tra cifre, percentuali e diagrammi, associa lo sguardo lungimirante dello scacchista in grado di dettare i tempi di gioco. Appassionato di matite e time management, pianifica ogni mossa in considerazione delle variabili - consumatori, media, competitor - e delle vostre reali potenzialità di investimento. Calcolando meticolosamente la strategia ideale per portare la vostra azienda a chiudere la partita con uno scacco matto.

Cristina CecereCommerciale

Anni di danza hanno forgiato la sua determinazione, che ora divide tra il lavoro d’ufficio e quello di mamma di due bambini. Impresa ardua? Non per una multitasking come lei che sa quanto cuore, quanta praticità e quanta dedizione servano per affrontare con successo ogni palcoscenico. Come una Tersicore 2.0, abbraccia con passione non virtuale ogni nuovo progetto, riuscendo a far volteggiare ogni azienda che si affidi alle sue cure commerciali.

Daniele ScifoFounder e Art director

Se non lo trovate al Mac, impegnato con linee, vettoriali, icone e lettering, è probabile che stia customizzando la sua Cafè Racer. Al desk, con il pantone fa meraviglie e usa la comunicazione visiva come strumento a servizio della vostra eccellenza. Dopo l’Accademia, nel ‘99 concretizza la sua noia creativa fondando Boring e prestando idee e intuizioni a rinomate aziende grafiche e tipografiche. Oggi lavora per rendere Zero un marchio pregiato dell’experience design.

Giuseppe CamagnaCreative designer

Camaleontico, ibrido, flessibile: nella giungla della comunicazione pubblicitaria si muove con agilità e disinvoltura. Illustrator, Photoshop e Spotify sono le sue finestre sul mondo, scala le pareti dell’advertising toccando le alte vette della chiarezza espositiva. Cinefilo e divoratore di serie tv, si lascia facilmente rapire dalla musica, mischiandone l’eco con font e colori, per regalare una nota originale al messaggio da comunicare.

Stefano AgostaGraphic designer

Della squadra Zero, è il più alto, il più giovane e il più affamato. E non solo di snack e cioccolato modicano, ma anche di tutte le novità della grafica digitale. Diplomato in Graphic Design & Art Direction alla Nuova Accademia di Belle Arti di Milano, dopo aver lavorato alla rivista Made Ws, nel 2012 rientra a Modica e indossa la maglia da freelance per diverse agenzie. Nel 2015 trova il suo Spazio dentro Zero come centrocampista dal tocco (grafico) illuminante.

Daniele AgostaWeb designer e developer

Smentendo il più falso dei luoghi comuni, diventa un apprezzato webmaster dopo essersi laureato in Lettere e Filosofia alla Sapienza di Roma. Un intenso periodo di studio a Londra gli permette di potenziare le sue conoscenze in Graphic e Web Design. Mangia pasta e codici fin da bambino e quando non è al pc a dare sostanza ai progetti web di Zero, lo trovate sul campo da tennis a tradurre in html la traiettoria perfetta di un rovescio vincente.

Francesco LuciforaPitto-fotografo

Volete conoscere la sua vena artistica? Offritegli una birra e siete a cavallo. Anzi, a cavalletto: che sia quello per la macchina fotografica o quello per disegnare. Padre hipster dei famosi manichini (quadri con cui ha girato mezza Italia), le sue fotografie vanno “a ruba” e campeggiano su importanti riviste e siti aziendali. Giocando con le luci e le ombre, per Zero mette a fuoco l’identità di aziende e brand, scattando sui prodotti con originalità e cuore.

Emanuele SavarinoVideo maker e video editor

15 anni trascorsi dietro le telecamere del Gruppo Editoriale Mediterraneo gli hanno insegnato la preziosa arte della duttilità e a giocare in diversi ruoli: operatore tv, montatore video e tecnico di regia. Una vita “a macinare gioco, a recuperare palloni”, sfociata dentro Zero come coordinatore del reparto video, collaborando con i professionisti del settore per realizzare spot, video e storie visuali dove siano le immagini a parlare di voi e della vostra azienda.

Davide ReinatoDigital Manager

Per togliersi l’aria da chierichetto, a 14 anni sgommava sui go kart. Esemplare puro di nativo digitale, ha trasformato la sua passione per i motori in lavoro, affrontando con maestria i circuiti della comunicazione digitale. Con blogf1.it si fa notare dal mercato nazionale e ora collabora con big company come Sky, Quattroruote e Red Bull. Per Zero guida le aziende sulle piste del social media marketing, con l’obiettivo di mettere il turbo alle loro prestazioni online.

Giovanni RizzaTechnical Advisor

Non lasciatevi ingannare dai suoi modi discreti e pacati: stiamo parlando della reincarnazione di Figaro, un concentrato di energia e creatività manuale. La laurea in Ingegneria informatica gli è servita non solo per creare Totemnet, ma anche per coniugare il suo know how nel campo dell'elettronica con il suo spirito da maker appassionato di stampa 3D per il mercato pubblicitario. Se il vostro business necessita di un applicativo, venite da Zero e chiedete di lui.

Lucia LeontiniCopywriter

Per apprezzarne l’ecletticità basta sapere che al fascino mediterraneo associa la passione per il camino acceso nelle serate d’inverno. Al master in Art Direction & Copywriting del Politecnico di Milano, sposa l’idea che per fare buona pubblicità bisogna innanzitutto fare l’amore con il prodotto. Etichetta con headline ogni periodo della sua vita e in Zero è la signora del content management. Parlatele della vostra azienda e ci costruirà su una storia: #megliofusicherefusi.

Enrico OrtisiWeb e digital editor

Dotato di un proverbiale self-control, è un archeologo specializzato a Firenze in comunicazione digitale del patrimonio culturale. Dopo anni trascorsi nel dipartimento di Preistoria a scandagliare l’evo antico, si è scrollato di dosso la polvere di scavi e anticaglie per ricominciare da Zero, dove fa da vedetta al futuro. E oggi punta la lente di ingrandimento su web marketing, social media e analisi di dati, mettendo a frutto le sue doti da catalogatore.

G.Matteo DuranteExecutive account

Sempre in cerca di risposte a effetto, scavallati i 40 si è dato al ping pong. Dopo 15 anni da giornalista alla Mondadori di Milano, emigra a Modica. Per amore, dice. E perché si è sempre sentito un terrone, nonostante sia nato a Bergamo. Ama scrivere storie e giocare con i claim; per Zero coordina il lavoro dei vari rami dell’agenzia, facendo in modo che insieme producano buoni frutti. Per i suoi due figli fa lo spingitore di altalene e tiene un blog su Panorama.it.

Riccardo OcchipintiCommerciale

E come in ogni squadra c’è una donna di cuori, così in Zero c’è il fante di denari. Squalo? No, squello. Il nostro non gira in doppiopetto e ventiquattr’ore con l’obiettivo di fare numeri, perché non ama vendere fumo ma preferisce di gran lunga l’arrosto, da condividere a pranzo con i clienti. Appassionato di funky e bandi europei, sa mettere in campo dosi bibliche di razionalità e pazienza, tranne durante le partite del #giovedìcalcetto, #losannotutti.

Zero e i suoi clienti

Comunicazione integrata per noi significa anche questo: essere parte attiva, insieme ai clienti, della storia che ci viene chiesto di raccontare.

Da Zero a 100 in pochi secondi è l’accelerazione dell’entusiasmo che ci piace mettere sui progetti. Ed è parte integrante del nostro modo di lavorare anche la costruzione di un rapporto di fedeltà, sincero e aperto con i clienti, non solo per renderli partecipi delle nostre scelte, ma anche per poterne conoscere in maniera approfondita la realtà così da sviluppare le strategie a misura delle loro sfide quotidiane. Anche per questo i nostri clienti ci apprezzano: perché camminiamo insieme a loro e individuiamo, con trasparenza, le soluzioni migliori. Etica, sensibilità (ambientale > link alla sezione del sito di Impatto Zero) e interesse del cliente guidano ogni nostra scelta. Come sanno tutti quelli che – dalla produzione artigianale al food, dalla logistica al system integration, dalla meccatronica all’entertainment, dall’agroalimentare alle P.A., dalla ristorazione alla Gdo – hanno scelto di entrare nel nostro Spazio creativo.
Vi va di fare un pezzo di strada insieme?

Il marchio che certifica l’entrata di un’azienda o di un ente nel PATTO di ZERO è un’ape, che accompagna tutte le attività di comunicazione del percorso di eco-sostenibilità dell’agenzia.

PDF progetto In PattoZeroProgetto
In PattoZero
La scelta di questo simbolo (oltre al fatto, inutile nasconderlo, che l’insetto alterna i due colori, giallo e nero, del brand Zero) deriva dalla consapevolezza che le api sono un indicatore straordinario dello stato di salute dell'ambiente che ci circonda. Instancabili e provvidenziali lavoratrici, nutrono se stesse, uomini e animali e permettono, favorendo l'impollinazione, il ciclo naturale delle piante. Le api, si sa, sono elementi fondamentali per la conservazione di tanta della biodiversità vegetale che ci circonda. E allora l’ape di Zero sta su tutte le attività previste dal percorso e su tutti i canali (comunicati, brochure, banner, 6x3, Facebook, sito) usati per raccontare eventi e progetti.

le opinioni di Zero

Un’area dedicata alle innumerevoli, sorprendenti, bizzarre e al contempo interessantissime news provenienti dal mondo della comunicazione. Parleremo di design, architettura, informatica, fotografia, tecnologia, arte, moda e tanto altro ancora. Ci terremo aggiornati insieme! Vi informeremo di ciò che accade nella nostra agenzia, dei nostri nuovi progetti e di tutte le attività in cui metteremo mano, mente, pancia e cuore!

  • Puntuale come un orologio svizzero, arriva sugli schermi dei nostri laptop anche quest’altra dettagliatissima indagine targata Blogmeter: Italiani e Social Media. Che è un report interessantissimo (almeno per noi) sull’uso che facciamo dei social noi abitanti del Bel Paese.
  • E se anche la pubblicità fosse uno strumento per combattere l’inquinamento? A questa domanda poco retorica e molto concreta hanno dato risposta due imprenditori nostrani, Giammarco Cammi e Gianluca Barabino, due giovani menti che hanno sviluppato un particolare tessuto per i manifesti stradali, capace di attrarre le particelle inquinanti presenti nell’atmosfera.
  • Due giorni intensi dedicati al web e ai modi giusti per starci: per navigarne le pagine, i siti e i gruppi armati di buone educazioni e buon senso.
  • Abbiamo appena scoperto che starsene serenamente seduti alla scrivania a leggere le email produce un consumo d’acqua che potrebbe essere impiegato in altri modi, ad esempio per fare una doccia. 
  • In questi giorni Netflix ha reso pubblici i dati relativi agli introiti registrati nel terzo trimestre del 2016: la società ha toccato 2,15 miliardi di dollari di fatturato, facendo un bel salto in avanti di circa il 36% rispetto allo scorso anno. 
  • Con una settimana di ritardo rispetto al lancio, avvenuto lunedì 10 ottobre, abbiamo deciso di fare il quadro della situazione in merito al nuovo strumento targato Facebook relativo alla gestione dei flussi di lavoro in azienda: Workplace.
Spazio Zero - Comunicazione integrata
Vuoi contattarci?

Via Modica-Ispica, 34

97015 Modica (RG)

P.Iva 01596830883

Tel +39 0932 1838831

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pec Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Vuoi maggiori info?

Vuoi contattarci? Scrivici alle seguente email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o in alternativa compila il form sottostante e sarai ricontattato a breve.

Presa visione dell'informativa sulla privacy, da consultare a questo link:
* Obbligatorio